Cos’è il Corso T.I.M.A.

Il T.I.M.A. è un percorso di apprendimento proposto agli studenti dell’IPSIA “Beretta”, in collaborazione con enti e realtà produttive ed associative del territorio bresciano.
Il Corso ha l’obiettivo di far conoscere ai partecipanti la tradizione armiera e di far loro acquisire le basilari competenze professionali richieste dal settore, quali le lavorazioni al banco e l’esecuzione di operazioni volte alla realizzazione dei particolari dell’arma sportiva.
Per favorire un dialogo costruttivo tra il mondo della scuola e quello del lavoro, il Corso T.I.M.A. promuove la collaborazione tra Istruzione professionale e sistema delle imprese, nel solco della secolare tradizione armiera della Val Trompia.

Struttura e tempi del corso

Il Corso ha durata triennale e l’iscrizione è aperta agli alunni dell’IPSIA “Beretta”; l’eventuale ammissione di soggetti esterni è vincolata ai criteri fissati dal Comitato Tecnico di vigilanza del corso. La frequenza alle lezioni curricolari dell’Istituto Professionale è fondamentale per creare le basi per la figura del Tecnico dell’Industria Meccanica Armiera, grazie alle discipline delle aree di base e alle materie di indirizzo quali Scienze integrate, Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica, Laboratori tecnologici ed esercitazioni. Il Corso si sviluppa durante l’anno scolastico, dal mese di Ottobre al mese di Giugno, e richiede la frequenza a lezioni sia pratiche che teoriche.
Gli studenti frequentano un pomeriggio a settimana il corso pratico che si svolge all’IPSIA “Beretta”, in un laboratorio riservato esclusivamente al corso T.I.M.A.
Il Corso è tenuto da docenti esterni alla scuola, provenienti dal settore produttivo armiero e di comprovata esperienza.
Le lezioni pratiche richiedono l’applicazione delle normative specifiche in materia di sicurezza del lavoro ed infortunistica e delle norme di uso e manutenzione ordinaria di attrezzature e strumenti.
Nell’arco del triennio vengono affrontati i seguenti aspetti:

- esecuzione di operazioni di planarità e perpendicolarità con lime;
- uso di strumenti di misura e di controllo;
- esecuzione di operazioni di tracciatura manuale;
- esecuzione di operazioni di centratura, foratura, svasatura e lamatura con trapano;
- esecuzione di operazioni specifiche per la costruzione di armi ad uso sportivo;
- movimento: adattamento della chiave d’apertura/chiusura con tassello e perno;
- armamento: inserimento ed adattamento di cani, leve, molle, stanghette, perni ed acciarini;
- incassatura: lavorazione dei legni di calcio e asta;
- finitura e montaggio: assemblaggio di tutte le parti e componenti dell’arma;
- pulitura e lucidatura delle parti dell’arma.

Le lezioni teoriche si svolgono in un secondo pomeriggio a settimana e sono concentrate nella seconda metà dell’anno scolastico.
La formazione teorica ha lo scopo di potenziare le conoscenze e le competenze già acquisite dagli alunni in laboratorio e di fornire adeguate nozioni in materia di:

- classificazione e tipi di armi;
- legislazione;
- balistica;
- sicurezza e maneggio.

Rapporto col territorio

Il Corso T.I.M.A. offre agli alunni l’opportunità di incontrare e conoscere le realtà produttive ed espositive del settore armiero, sono infatti previste periodiche uscite didattiche in aziende del territorio bresciano, al Banco Nazionale di Prova, al Tiro a Segno Nazionale e al Museo delle Armi di Gardone V.T.

Certificazione

A conclusione del percorso triennale gli alunni sostengono un esame e conseguono un certificato delle competenze acquisite, riconosciuto dalle aziende del territorio.